3 motivi per non perdere l’Aperitivo SocialCom su Turismo e Digital

Patrimonio culturale e mondo digital: un connubio possibile. Appuntamento a Roma per discutere sulle opportunità del settore
Torre di Pisa b

Il terzo Aperitivo Digitale di SocialCom è ormai alle porte. Dopo il grande successo dei primi due appuntamenti, sugli influencer della Rete e le bufale online, il focus sarà ora spostato sul mondo del turismo e della cultura italiani. Possono anche queste realtà beneficiare delle opportunità offerte dal digital? In che modo?

L’appuntamento è a Roma, giovedì 9 Marzo, nella splendida cornice dell’Iqos Embassy. Titolo della serata: “Patrimonio culturale: l’uso dei social per eliminare confini e intermediazioni”. Vediamo insieme 3 ragioni per non mancare.

1. Per fare Rete

Qualche giorno fa, vi abbiamo presentato i nostri ospiti per il terzo Aperitivo Digitale SocialCom: Simonetta Giordani e Francesco Palumbo (le bio complete, qui). Presidente del Comitato “Arte & Impresa: corporate cultural responsibility”, all’interno dell’Associazione Civita, già Sottosegretario di Stato ai Beni Culturali con delega al turismo, Giordani è esperta di comunicazione ‘tradizionale’ e digital. Palumbo è oggi Direttore della Direzione Generale del Turismo, presso il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, e il suo curriculum racconta una lunga storia di esperienze e successi nel mondo della valorizzazione del Patrimonio Culturale italiano, specialmente pugliese.

Al nostro Aperitivo potrai conoscerli e condividere le tue esperienze e knowledge con tanti altri esperti e influencer del settore che parteciperanno all’evento.

2. Per restare aggiornato sugli ultimi trend

Il mondo viaggia alla velocità della luce. E il digital occupa ormai uno spazio prominente in tutti i settori della nostra vita. Solo in Italia, sono quasi 40 milioni le persone che accedono con una certa regolarità su Internet. Senza considerare il potenziale pubblico estero, praticamente infinito. Sapere cosa fa quest’audience sulla Rete, quali preferenze e caratteristiche ha, può essere la chiave per accedere alle tante opportunità del digitale. Per farlo, però, bisogna essere aggiornati sugli ultimi trend, conoscere i nuovi linguaggi dei social e adottare tecniche e strategie all’avanguardia.

3. Per conoscere le Storie di Successo

Il Patrimonio Culturale italiano vince sui social. Lo dimostrano alcuni casi di successo, che hanno visto schizzare in alto ingressi e introiti in seguito all’implementazione di un’oculata strategia digital. L’abbiamo visto, per esempio, nel caso della Reggia di Caserta, una delle prime realtà museali italiani a sfruttare lo strumento del social networking. Durante l’Aperitivo conosceremo altre storie di successo che sanno coniugare l’antico, la storia, il bello e l’innovazione.

Come partecipare all’Aperitivo

Per prenotarsi basta inviare una email a info@socialcomitalia.com. All’interno della email bisogna specificare qual è il proprio ruolo nel mondo della comunicazione (giornalista, blogger, social media manager…), oppure perché si è interessati all’evento.

Quello del 9 marzo non sarà l’unico evento che abbiamo pensato per analizzare insieme il mondo digital. Ecco altri appuntamenti imperdibili.

21/03 “Informazione e social media”. Dibattito su giornalismo e social network, per affrontare i cambiamenti che la rete impone.

30/03 “Un errore sul web è per sempre?” Dibattito sul Diritto all’oblio.

06/04 “La comunicazione al tempo dei social network: innovazione, assenza di intermediari, immediatezza come cambia lo scenario”.

11/04 “Innovazione digitale. Quali storytelling per un Paese che vuole raccontare il futuro?”

Foto: Arun Puthezhath

Categorie
Convegno
Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Articoli collegati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close