Aperitivi digitali SocialCom: il turismo diventa digital

Il patrimonio culturale italiano può vincere sui social?
Invito_SOCIALCOM_-9-mar_01-140x140-2

Cultura, storia, social network. È un connubio possibile?

Il tema del prossimo aperitivo digitale #SocialCom sarà “Patrimonio culturale: l’uso dei social per eliminare confini e intermediazioni“. Al centro del dibattito – che si terrà giovedì 9 marzo alle 19.00 nella splendida cornice dell’IQOS Embassy di Roma, concept store dedicato all’avveniristico dispositivo IQOS™, sistema rivoluzionario sviluppato da Philip Morris International che scalda e non brucia il tabacco, emettendo un aerosol senza combustione, fumo o cenere – un focus su come il mondo digital stia cambiando e cambierà il mondo della fruizione turistica e culturale.

Il web sta operando un cambio di paradigma nel settore del turismo, soprattutto nel comparto culturale. Oggi i visitatori non comprano semplicemente un prodotto, ma un’esperienza. Anche perché attraverso la Rete possono godere di una conoscenza (quasi) diretta, disintermediata, di quello che accade virtualmente in ogni Paese del mondo.

Allo stesso tempo, l’utente diventa promotore degli hotspot, dei luoghi d’interesse in giro per il mondo. Da questo punto di vista l’Italia ha molto da offrire, anche se siamo un po’ in ritardo. Non esiste, per esempio, una vera e propria strategia organica a livello nazionale, anche se c’è chi ha saputo sfruttare l’onda montante dei social, giocando d’anticipo.

Tra i protagonisti dell’evento ci sarà Simonetta Giordani, consigliere di amministrazione del Gruppo Ferrovie dello Stato e della Fondazione FS e membro del Comitato editoriale di VOLTA. Dal maggio 2013 al febbraio 2014 è stata Sottosegretario di Stato ai Beni Culturali con delega al turismo. È anche responsabile Sostenibilità di Atlantia e presidente del Comitato “Arte & Impresa: corporate cultural responsibility. Con lei Francesco Palumbo – Direttore della Direzione Generale del Turismo, presso il Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, incarico che ricopre dal novembre 2015. A intervenire anche Claudio Giua, Digital Strategy Advisor del Gruppo Editoriale L’Espresso, che nella sua carriera ha ricoperto importantissimi incarichi: direttore generale di Kataweb, ha seguito nascita e gestione di piattaforme di distribuzione dei contenuti del Gruppo Espresso ed è stato direttore dello sviluppo e dell’innovazione dell’azienda. Presente anche Mario Sechi – giornalista, lavora come autore e opinionista per la Rai e il Gruppo Sole 24 ore, impressionanti le tante tappe della sua carriera: L’Indipendente, Il Giornale, Libero, Il Tempo e Unione Sarda (come editore), Il Foglio.

Gli altri aperitivi da non perdere:

“Informazione e social media”. Dibattito su giornalismo e social network, per affrontare i cambiamenti che la rete impone.

“Un errore sul web è per sempre?” Dibattito sul Diritto all’oblio.

“La comunicazione al tempo dei social network: innovazione, assenza di intermediari, immediatezza come cambia lo scenario”.

“Innovazione digitale. Quali storytelling per un Paese che vuole raccontare il futuro?

Per partecipare invia una mail a info@socialcomitalia.com. All’interno specifica qual è il tuo ruolo nel mondo della comunicazione (giornalista, blogger, social media manager…), oppure perché sei interessato all’evento.

 

Categorie
ConvegnoSocial
Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Articoli collegati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close