Come i brand celebrano le donne: 5 spot che sanno ispirare

Cinque brand rendono omaggio all'universo femminile con video che impazzano sulla Rete
donne video virali

In occasione dell’8 marzo, siamo andati a vedere come i brand hanno celebrato e raccontato le donne negli ultimi anni.  Di recente, negli spot viene proposta un ritratto della donna illuminato da una luce nuova, che ne esalta la forza e le capacità. Abbiamo selezionati cinque brand tra quelli suggeriti da Campaign Live, perché i loro spot ci hanno fatto emozionare e pensiamo possano essere di ispirazione per tutte le donne (e non solo).

Dove, #RealBeauty

“Tu sei più bella di quanto pensi”. È questo lo slogan dello spot di Dove, la nota azienda di cosmesi. È stato lanciato nel 2013 all’interno della sua campagna “Real Beauty”, e si propone di evidenziare il gap che spesso c’è tra la percezione che le donne hanno di se stesse e quella che generano negli altri. Per la realizzazione dello spot è stato coinvolto un esperto di identikit formato dall’FBI, Gil Zamora, che per ogni donna ha disegnato due bozzetti. Il primo seguendo la descrizione che ciascuna fa di se stessa e il secondo sulla base dei dettagli forniti dagli sconosciuti che le hanno incrociate. La differenza tra le due versioni lascia a bocca aperta.

Covergirl, #GirlsCan

Covergirl è un’azienda di make up che con il suo spot si propone di spingere le donne a superare tutti i “tu non puoi” che spesso si sentono dire, proprio perché donne, e trasformarli in “io posso”. Convincerle a rompere la barriera dei precontetti non solo per se stesse, ma anche per spianare la strada a tutte le altre.

Per lo spot, sono state coinvolte donne che si sono distinte in attività considerate prettamente maschili, come Queen Latifah, Ellen DeGeneres, Sofia Vergara, Katy Perry, Janelle Monae. Che con la propria testimonianza dicono a tutte le donne “you can”.

Always, #Likeagirl

Always è una nota azienda che produce assorbenti e ha messo in piedi una campagna di sensibilizzazione a sostegno della costruzione della fiducia in se stesse delle ragazze nella delicata fase della pubertà. Il video si intitola “Like a girl” o “come una ragazza”, a sottolineare tutte quelle volte che quest’espressione è utilizzata in senso dispregiativo: corri “come una ragazza”, piangi “come una ragazza” e così via. Ma sono proprio delle bambine a dimostrare che fare le cose “come una ragazza” può essere fonte di orgoglio e successo.

Barbie, #ImaginethePossibilities 

“Puoi essere quello che vuoi”. Lo spot di Barbie stavolta non mostra l’ultimo modello della bambola più amata dalle bambine, ma vuole esser loro di ispirazione, invitandole a credere nei loro sogni. Che vogliano diventare professoresse universitarie, veterinarie, allenatrici di calcio, non conta. L’importante è credere in se stesse e provarci. Come diceva Walt Disney “se puoi sognarlo, puoi farlo”.

Sport England, #ThisGirlCan

Non importa la tua età o il tuo peso, se ti piace la corsa, la box, la danza o il nuoto. Scegli uno sport, scegli di sudare e tira fuori tutta la tua forza. È questo il messaggio dello spot di Sport England (un’associazione per la diffusione dello sport in Inghilterra) dal titolo “This Girl Can”. Un invito a tutte le donne a tirare fuori la grinta, a prendersi cura di se stesse e sfidare i propri limiti.

LEGGI ANCHE: Video virali 2016: 3 hanno fatto boom sul web (ecco quali sono)

Categorie
Advertising
Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Articoli collegati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close