Facebook corre con 2,3 miliardi di utili netti, ma il titolo perde 8 punti in Borsa

Ricavi incredibili per il social network, ma gli investitori sono diffidenti sul futuro. Ecco perché
facebook-fa-23-miliardi-di-utili

Facebook continua a fare numeri straordinari. I risultati dell’ultimo trimestre in Borsa parlano di revenue di oltre 7 miliardi. Un utile di 2,3 miliardi che significa una crescita del 56% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

A fare la parte da leone sono i ricavi pubblicitari. Facebook ha guadagnato circa 6 miliardi solo con le pubblicità, con servizi come Facebook Ads.

Il mobile determinante per Facebook

Sono 1 miliardo le persone che usano il social via mobile. E non è un caso se gran parte dei ricavi pubblicitari dell’azienda di Mark Zuckerberg nascano proprio dagli ads su mobile.  Circa 5,67 miliardi, l’84% delle revenue sull’advertising, con una crescita impressionante del 78% rispetto all’anno precedente.

revenue-facebook

Facebook cresce del 230% rispetto al 2012

Da quando Mark Zuckerberg ha messo piede a Wall Street, solo una volta i risultati dell’azienda hanno deluso gli investitori. Dal 2012, anno della quotazione, a oggi, le azioni di Facebook hanno conosciuto una crescita del 230%. Eppure, nonostante gli ultimi risultati a dir poco lusinghieri, oggi il titolo è calato di 8 punti. Come è possibile?

Solo guadagni pubblicitari, il futuro di Facebook non è tutto rose e fiori

A minare la fiducia degli investitori sono state le dichiarazioni del CFO dell’azienda, David Wehner. L’uomo di fiducia di Mark Zuckerberg ha spiegato che la crescita delle revenue aziendali è destinata ad arrestarsi nei prossimi mesi. Perché questo? Wehner ha spiegato che il numero di Ads che possono essere inserite all’interno del News Feed è arrivata quasi alla saturazione e serviranno grossi investimenti in risorse umane e data center per mantenere costante il trend di crescita.

Nei primi sei mesi del 2016 Il social network si è concentrato su altri investimenti, come droni e realtà virtuale. In totale 4,35 miliardi investiti in ricerca e sviluppo.

Categorie
Advertising
Un commento
  • Snapchat vs Facebook: chi sarà il re dei social nel futuro? – SocialCom
    18 gennaio 2017 at 1:04 pm
    Lascia un commento

    […] Tra i nuovi social che sono nati negli ultimi anni, Snapchat è quello che più ha spaventato il Ceo di Facebook, Mark Zuckerberg, che ha provato più volte a comprarlo, senza successo. Ora che la raccolta pubblicitaria sull’app “dei messaggi che scompaiono” aumenta in modo vertiginoso,  crescono i timori di Facebook di perdere in futuro di perdere lo scettro di social “re del social advertising”. […]

  • Lascia un commento

    *

    *

    Articoli collegati

    Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

    The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

    Close