Galaxy Note 7, finalmente si scopre la verità sulle esplosioni

Dopo mesi di indagini il giallo è risolto...
Progetto senza titolo(9)

Il giallo finalmente è risolto. Samsung spiega i motivi delle esplosioni del Galaxy Note 7, che tanto hanno danneggiato l’immagine della compagnia. Le  ricerche hanno impiegato mesi per giungere a una conclusione. Il problema è nelle batterie.

Galaxy Note 7: un’estate esplosiva

Ricostruiamo la storia. Il Galaxy Note 7 viene annunciato l’estate scorsa, precisamente il 2 agosto del 2016. Ma il dispositivo fin da subito mostra dei gravi problemi.  I consumatori iniziano a denunciare casi di surriscaldamenti ed esplosioni che costringono l’azienda a togliere il prodotto dal mercato.

Il problema viene subito individuato nelle batterie che vengono sostituite: da quelle fornite da Samsung SDI, si giunge a quelle di Amperex Technology. Nuovo fornitore, vecchi problemi. Le cose non cambiano tanto che l’azienda è costretta a richiamare tutti i dispositivi venduti: circa 3 milioni.

Galaxy Note 7: i test spiegano quali sono stati i problemi

Per capire quali fossero le origini del problema, la NASA ha dovuto impiegare ben 700 ingegneri che hanno effettuato test su oltre 200mila Galaxy Note 7 e oltre 30mila batterie.

Da queste ricerche sono venute fuori due cause che hanno portato al problema delle esplosioni delle batterie. Nel primo caso (batterie Samsung SDI) il problema era causato dal contenitore della batterie che era troppo piccolo rispetto al dispositivo. Una questione di non poco conto visto che c’era poco spazio per l’espansione della batteria durante il ciclo di carica.

Nel secondo caso invece (batterie Amperex Technology) la ragione era da ricercare nella rottura dei punti di saldatura, mentre in alcuni casi, dall’assenza del nastro isolante sul polo positivo. Amperex ha poi spiegato che non era preparata all’ordinativo di Samsung (circa 10 milioni di batterie) e gli errori sono nati proprio dalla volontà di rispettare le consegne in tempo.

L’azienda ha anche preparato un’infografica per spiegare cosa è andato storto con il Galaxy Note 7.

infografica samsung

Basterà a recuperare i danni di immagini e a riconquistare la fiducia dei consumatori?

Categorie
E-life
Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Articoli collegati

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close