Social network: una nuova risorsa per gli investimenti finanziari

In passato, la selezione degli investimenti o la proposta di nuovi assets avveniva all'interno dei ristretti circoli della finanza, aperti solo ai suoi addetti ai lavori. Oggi a questi circoli si sono aggiunti luoghi aperti a tutti. Girolamo Stabile ci racconta questa evoluzione.
finanza_social

In passato, la selezione degli investimenti o la proposta di nuovi assets avveniva all’interno dei ristretti circoli della finanza, aperti solo ai suoi addetti ai lavori.

Oggi a questi circoli si sono aggiunti luoghi aperti a tutti, quantomeno aperti a tutti quelli che hanno accesso al web: vale a dire i Social come Facebook, Twitter, LinkedIn. Questi strumenti permettono di costruire relazioni dirette  prima impensabili. Ma non solo. Nel mondo degli investimenti finanziari, il tempismo è tutto e i Social possono aiutare anche in questo.

Grazie alla generale digitalizzazione delle relazioni sociali e lavorative, anche il mondo finanziario negli ultimi anni ha saputo sfruttare in modo efficace tutti i canali digitali, arrivando ad essere considerato uno dei settori che si presta maggiormente a trarre vantaggio da questo mondo virtuale.

Recentemente le persone con un qualche interesse per la finanza hanno iniziato a rivolgersi tendenzialmente meno ad operatori specializzati. Sono tante le cause di questo allontanamento e probabilmente è cambiato soprattutto l’atteggiamento dell’investitore stesso, che oggi tende a informarsi e confrontarsi su tematiche di carattere finanziario attraverso le piattaforme online nate e sviluppatesi dopo l’avvento del web 2.0.

Il mondo dei social network in particolare ha influenzato inevitabilmente la sfera finanziaria. Ad esempio, sono 5 milioni gli investitori finanziari che utilizzano i social media per maturare delle decisioni sui loro investimenti, non proprio pochi.

Finanza-socialmedia-girolamo-stabile

Cosa fanno gli investitori finanziari sui social

Sui giusti social e gruppi trovano soprattutto contenuti e aggiornamenti che ritengono rilevanti, utili e di valore. Ma non solo: una trasparenza che le tradizionali istituzioni probabilmente non davano e soprattutto la possibilità di interagire in tempo reale e conversare con altre persone che hanno gli stessi interessi e stessi obiettivi.

Tutto ciò posto, un ultimo suggerimento: da tenere d’occhio Twitter. Utilizzato a dovere può aiutare a percepire ed analizzare i movimenti di mercato.

Girolamo Stabile

Categorie
Social

Girolamo Stabile - CEO e fondatore di Kant Capital Nel 2014 ha fondato Kant Capital, società che si occupa di asset management, con una particolare attenzione alle esigenze e alle aspettative degli investitori.All’interno della Kant Capital, oltre che fondatore e CEO, Girolamo Stabile è anche Chairman del consiglio e del comitato investimenti.
Nessun commento

Lascia un commento

*

*

Articoli collegati